Spedizione gratuita per ordini superiori a 100€ | Ordine minimo gestibile 30€
+39 081 916128 | info@casamarrazzo.it

    Marrazzo Collezioni: la nuova linea di Design

    Peperoni gigliati naturale vaso collezione casa marrazzo
    L’importanza di non sprecare, il nostro progetto nasce proprio da questa impellente necessità: il riutilizzo del pack connaturato a un concetto imprescindibile di bellezza.

    Marrazzo Collezioni 1934 è un gran successo.
    Vi riportiamo l’articolo pubblicato su Food Mood Mag.

    Marrazzo Collezioni: belle, desiderabili e riutilizzabili!

    Il gusto, non solo al palato, è certamente un tratto distintivo del loro DNA. Casa Marrazzo, azienda produttrice di conserve made in Salerno, che coniuga tradizione familiare, genuinità delle materie prime e amore per il territorio, ha da pochissimo presentato all’appena concluso Pitti Taste a Firenze, durante una serata esclusiva presso la Terrazza Rinascente, la nuova collezione di design, “Marrazzo Collezioni”.

    Marrazzo collezioni 1934

    Marrazzo collezioni 1934 frame box

    Si tratta di ricercati barattoli in vetro con al loro interno i prodotti d’eccellenza che l’azienda propone normalmente al mercato, tra cui i pomodori San Marzano DOP, i peperoni, i friarielli e i pomodorini gialli. Contenitori bellissimi, chic e dal piglio contemporaneo, con una veste grafica inedita che ricopre le pareti senza nasconderne il contenuto.

    Barattoli casa marrazzo

    Rinnovare il fascino del packaging sostenibile

    Veri complementi di design, una volta esaurita la loro primaria funzione, si prestano a diventare oggetto di memoria e di bellezza che decora la casa. Diventa così naturale esporli in tutto il loro rinnovato fascino: vaso di fiori (4), porta utensili in cucina, o ancora porta penne in ufficio, la scelta è ampia e soprattutto squisitamente creativa.

    Packging collezione casa marrazzo 1934

    Davide Mosconi creative partner di Auge Design, agenzia fiorentina che ha vestito il vaso ha raccontato: “Il nostro è stato un lavoro difficile e molto sfidante per due motivi: la responsabilità di portare valore a un vaso già straordinario in partenza e l’importanza di creare un oggetto non solo decorato ma anche nuovo punto d’inizio per l’azienda, che possa poi essere riconosciuto a livello internazionale”.

    Teresa Marrazzo Casa Marrazzo

    Teresa Marrazzo, terza generazione a capo del brand insieme al fratello Gerardo ha così concluso – “L’importanza di non sprecare, il nostro progetto nasce proprio da questa impellente necessità: il riutilizzo del pack connaturato a un concetto imprescindibile di bellezza“. Che dire, chapeau! Ci sono riusciti perfettamente!

    Articolo pubblicato su foodmoodmag.it