Marmellata e confettura di mele annurche.

Lavorazione artigianale confettura e marmellata di mele annurche
Spalmata su una fetta di pane, nascosta nel cuore di una brioche o pronta a farcire la pasta frolla, la marmellata è senza dubbio una delle protagoniste indiscusse della colazione italiana.

Confettura di mele annurche. Sappiamo bene che il termine marmellata si riferisce solo agli agrumi ma comunemente per motivi di abitudine useremo questa parola anche per le confetture di frutta.

Solo alcune decina di anni fa, le ricette delle marmellate erano tra i pochi metodi noti e diffusi per conservare la frutta nei lunghi periodi: oggi invece la necessità è diventata uno sfizio, e ci si diverte a prepararne di frutta e di ortaggi, di dolci e salate, chiamando marmellate quelle di agrumi, e confetture quelle a base di ogni altro tipo di frutta. Gustarle come i bambini direttamente dal barattolo è il “vizio” che tutti segretamente custodiamo ma esistono svariati modi per condivide queste delizie con amici e familiari.

Marmellata di mele fatta in casa

Marmellata e confettura di mele annurche

Una delle più buone e particolari confetture conosciute è sicuramente quella di mele annurche. La mela annurca è la regina delle mele. Casa Marrazzo ci propone una confettura di mele annurche gustosa e delicata, frutto di genuinità e tradizione.

Le mele annurche Casa Marrazzo vengono selezionate e raccolte ancora acerbe, prima di essere lasciate a maturare al sole per 15 giorni. Vengono tagliate e trasformate in una deliziosa confettura. Solo mele annurche, zucchero e succo di limone sono gli ingredienti necessari per un gusto che sa di territorio e di tradizione.

Come gustare una marmellata di mele:

La mela annurca ci regala diversi prodotti, come ad esempio un ottimo liquore, e si può utilizzare in tantissime ricette, sia dolci che salate. Grazie alle sue proprietà nutrizionali è adatta alla preparazione di confetture, e il suo succo fresco è particolarmente indicato per alleviare problemi digestivi, quindi suggerito al termine di abbondanti pasti, per digerire meglio”. Questa qualità di mela ci regala anche un aceto che contribuisce a fissare il calcio nelle ossa. In caso di debolezza o stanchezza le spremute di mele annurche, insieme agli agrumi, ci offrono un notevole carico energetico.

Non esistono controindicazioni al consumo della mela annurca, infatti grazie al suo basso apporto calorico è particolarmente indicata per chi deve perdere peso e di conseguenza deve seguire un regime alimentare ipocalorico. Infine, il suo basso indice glicemico permette a chi soffre di diabete” di consumarla tranquillamente.

Possiamo davvero dire che la mela annurca è buona e bella. I modi per gustare la confettura di mele annurche sono davvero svariati, dalla semplice fetta di pane, si formaggi o addirittura in qualche ricetta speciale di carne come ingrediente segreto.

Confettura di mele annurche di Sant’Agata dei Goti

Confettura di mele annurche, pane e burro.

Pane, burro e marmellata sono le parole più conosciute per indicare una delle più sane e golose merende dell’infanzia. Una merenda da non perdere: caratterizzata dal delizioso mescolarsi del pane, leggermente salato, con il sottile strato di grasso e la cremosità della confettura. Se al palato dovesse risultare eccessivamente dolce, si può sostituire con la marmellata di limoni di Amalfi o quella di arance amare: note pungenti ideali per i palati più adulti.

Altro classico intramontabile per gustare la confettura di mele è la crostata: dolce tipico delle zie e delle nonne ma anche un ottimo metodo per smaltire le scorte di marmellata regalateci da amici e parenti che vivono in campagna. E si sa, quanto più è spesso lo strato di marmellata di mele, più è golosa e morbida la pastafrolla.

Per preparare invece una merenda più leggera, un’alternativa sempre valida è lo yogurt. Qualche cucchiaio di confettura di mele mescolato in uno yogurt bianco gli donerà colore e sapore. Per rendere il gusto più audace è possibile sfumarlo con un’aggiunta di miele di castagno o di fiori d’arancio. Oppure, un pizzico di cannella o zenzero in polvere.

Come fare la marmellata di mele resterà sempre una delle tradizioni di famiglia. Ognuno ha i suoi segreti e le sue ricette, ma una cosa è certa. La mela annurca, lo dicevamo prima è la regina delle mele. Le mele annurche Casa Marrazzo vengono selezionate e raccolte acerbe. Le lasciamo, quindi, maturare al sole per 15 giorni. Solo dopo, le tagliamo e le trasformiamo in una deliziosa confettura. Una ricetta semplice, tramandata nel tempo, solo mele annurche, zucchero e succo di limone per un gusto che sa di territorio e di tradizione.